Il Blog .

Internet è un bagaglio troppo grande e dispersivo. Negli articoli del blog avrai modo di conoscere la mia visione professionale e personale su argomenti difficili circa la Salute e il Benessere.

Dopo quante sedute si vedono i risultati? Al termine della prima visita osteopatica è la prima domanda che un paziente pone al suo terapista. È un quesito comprensibile la cui risposta è complessa. Solitamente il paziente che ricorre alle cure osteopatiche ha già sostenuto altri percorsi terapeutici e ripone tutte le sue speranze in quest’ultima cura. Il dolore nel frattempo si è modificato e ha potuto creare compensi distanti dalla sede difsunzionale. L’approccio terapeutico quindi cambierà così come l’efficacia e la durata del trattamento stesso. Data la complessità proverò a semplificare la risposta attraverso una sintesi intuitiva per far comprendere al meglio al paziente quali risultati aspettarsi dopo un trattamento.
Continua

4 dicembre 2022 · di Tullio Stabile

Insonnia e osteopatia

Soffro d'insonnia. Dottore, cosa posso fare per migliorare il sonno? L'osteopatia può aiutare il mio riposo? Sono domande che mi rivolgono quotidianamente i pazienti. Circa il 10% della popolazione mondiale soffre di insonnia cronica ed è stato calcolato che il sonno medio dei bambini negli ultimi 100 anni è diminuito di 2 ore al giorno. Gli stressor che predispongono maggiormente all'insonnia sono prevalentemente psico-somatici e legati alle abitudini di vita. Non sempre però l'insonnia è determinata da questi fattori, spesso e volentieri si sottovalutano aspetti neurometabolici importanti. 
Continua

Il mondo sportivo negli ultimi anni esalta quotidianamente il tennis italiano soprattutto sull'onda dei risultati ottenuti da giocatori talentuosi del calibro di Berrettini, Sinner, Sonego e Musetti. Una nuova generazione d'eccellenza nata da scelte Federali importanti avvenute almeno 15 anni fa. Gli investimenti non mirarono esclusivamente a sviluppare nuovi percorsi tecnici ma a fornire un supporto atletico e sanitario adeguato. Tra le scelte più avveniristiche di quel periodo ci fu l'introduzione di una nuova figura, l'osteopata. La direzione sanitaria fu affidata al Prof. Parra che forte del suo grande intuito e competenza professionale introdusse nel suo equipe questo ruolo. In nessun altra Federazione era presente l'osteopatia ma ben presto la qualità terapeutica divenne imprescindibile per le performance dei tennisti che sempre con maggior clamore richiedevano tale supporto. Nel 2015 cominciò la mia collaborazione con la Federazione proprio in qualità di osteopata e grazie al professore riuscii ad arricchire il mio bagaglio esperienziale e professionale. 
Continua

1 novembre 2022 · di Tullio Stabile

Stai dritto!

Stai dritto! Quante volte l'abbiamo sentito? Genitori preoccupati delle posizioni anomale assunte dai propri figli adottano la tecnica del rimprovero. Vi siete mai chiesti perchè alcune persone tendono ad assumere determinati atteggiamenti posturali? Siamo davvero sicuri che il bambino sia responsabile consapevole della propria postura?
Continua

28 maggio 2022 · di Tullio Stabile

Il timing e il cervelletto

Se volessi migliorare la tua performance sportiva quale struttura del tuo corpo alleneresti? E per migliorare la qualità della tua lettura? Grazie a quale parte del corpo riusciamo a mangiare una bistecca usando contemporaneamente forchetta e coltello? Tutte queste funzioni molto diverse hanno una matrice comune: il cervelletto. Esso si trova all'interno del cranio ed è la più grande stazione neurologica del nostro corpo. È coinvolto nelle funzioni di linguaggio, attenzione e memoria; connette e coordina gli impulsi che provengono dalla periferia e dal cervello. Il suo ruolo principe è nel coordinamento e nella precisione dei movimenti e nella loro temporarizzazione (timing). Di recente è stato scoperto un particolare coinvolgimento anche per le emozioni ma vediamo di capirne il suo funzionamento in parole semplici. 
Continua

6 aprile 2022 · di Tullio Stabile

Dopo il trattamento osteopatico

Molte parole si spendono sulle tecniche osteopatiche e in quali casi vanno applicate, raramente invece ci si sofferma sugli effetti immediati di un trattamento e quali sensazioni il paziente potrebbe aspettarsi a seguito di una visita osteopatica. Un trattamento viene scandito in tre fasi: pre, trattamento e post. Inizialmente il paziente spiega la problematica e il professionista raccoglie i dati utili al trattamento. Successivamente avviene quella che considero la fase più importante del trattamento: il terzo tempo. 
Continua

Quando ho un dolore a chi mi rivolgo? All'osteopata o al fisioterapista? È un bel dilemma! Spesso amici o pazienti mi pongono questo quesito poiché c'è molta confusione. Infatti a volte capita anche tra i medici specialisti di non saper indirizzare il proprio paziente in maniera opportuna. Sembrano discipline molto simili poiché si propongono di migliorare la qualità di vita del paziente ma nell'approccio al paziente e alle sue problematiche intervengono in maniera del tutto differente. 
Continua

29 gennaio 2022 · di Tullio Stabile

Valgo o non valgo?

Un dubbio amletico che assale l'alluce da tempo visto che la sua manifestazione è ancora oggi un'enigma scientifico. Basti pensare che ci sono oltre 150 tecniche di intervento chirurgico(1) e l'unica certezza è rappresentata dai tempi di recupero che sembrano essere molto lunghi. Un senso di frustrazione unico per il nostro alluce che nel tempo si deforma, si ispessisce e si infiamma compromettendo seriamente la qualità della vita dei pazienti che soffrono di tale patologia. 
Continua

25 gennaio 2022 · di Tullio Stabile

E sono nove...

Nove anni fa nacque un'idea in cui ho creduto e credo tuttora: lo Studio Olmo.  Le basi di questo progetto si fondano sul sostegno e lo sviluppo personale. Gli studi, i corsi, gli aggiornamenti sono gli strumenti utili che mi hanno permesso di instaurare dei rapporti solidi con tutti voi. Ogni singola visita è stato un piccolo gradino che mi ha permesso di raggiungere questo traguardo con orgoglio. Mi arricchite e donate tanto, molto più di quello che immaginate. Qualche giorno fa si è spento un saggio uomo che mi ha rapito e stimolato spiritualmente attraverso i suoi scritti e mi piace ricordarlo così:
Continua

5 dicembre 2021 · di Tullio Stabile

Osteotaping

Il taping è un tipo di cerotto con funzioni curative per gli infortuni muscolari, che si applica direttamente sul muscolo. In molte competizioni sportive è utilizzato dagli atleti, dalle più varie colorazioni e dimensioni a seconda del tipo di fastidio. Recentemente si è iniziato ad usare questo tipo di cerotto anche in ambito fisioterapico, ad esempio viene usato il taping per fastidi muscolari o tendiniti. Questi cerotti vengono applicati nella zona interessata in modo da risultare in tensione, la forza elastica sviluppata da questi attiva i recettori, con una risposta vasodilatatoria e diminuzione del dolore dopo qualche giorno.
Continua

1 2 3 4